Skip to content

S.S. Trinità

6 giugno 2009

Solennità della S. S. Trinità

Icona della Trinità di Rubliev

Icona della Trinità di Rubliev

Mt 23,9

“Non chiamate nessuno “padre” sulla terra, perché uno solo è il Padre vostro, quello del cielo.”

Ef 3,5-6.14-19

[5] Questo mistero non è stato manifestato agli uomini delle precedenti generazioni come al presente è stato rivelato ai suoi santi apostoli e profeti per mezzo dello Spirito:
[6] che i Gentili cioè sono chiamati, in Cristo Gesù, a partecipare alla stessa eredità, a formare lo stesso corpo, e ad essere partecipi della promessa per mezzo del vangelo,

[…]

[14] Per questo, dico, io piego le ginocchia davanti al Padre,
[15] dal quale ogni paternità nei cieli e sulla terra prende nome,
[16] perché vi conceda, secondo la ricchezza della sua gloria, di essere potentemente rafforzati dal suo Spirito nell’uomo interiore.
[17] Che il Cristo abiti per la fede nei vostri cuori e così, radicati e fondati nella carità,
[18] siate in grado di comprendere con tutti i santi quale sia l’ampiezza, la lunghezza, l’altezza e la profondità,
[19] e conoscere l’amore di Cristo che sorpassa ogni conoscenza”.

Vangelo secondo Matteo 28, 16-20

[16] Gli undici discepoli, intanto, andarono in Galilea, sul monte che Gesù aveva loro fissato.
[17] Quando lo videro, gli si prostrarono innanzi; alcuni però dubitavano.
[18] E Gesù, avvicinatosi, disse loro: “Mi è stato dato ogni potere in cielo e in terra.
[19] Andate dunque e ammaestrate tutte le nazioni, battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito santo,

[20] insegnando loro ad osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo”.

Per la riflessione, seguono alcune parle di Giovanni Paolo II.

Geremia 14,19

“Perché ci hai colpito e non c’è rimedio per noi?Aspettavamo la pace, ma non c’è alcun bene,l’ora della salvezza ed ecco il terrore”

Giovanni Paolo II, udienza generale nell’aula Paolo VI in Vaticano:

“Oltre alla spada e alla fame, c’è infatti, una tragedia maggiore, quella del silenzio di Dio, che non si rivela più e sembra essersi rinchiuso nel suo cielo, quasi disgustato dell’agire degli uomini[….]Ormai ci si sente soli e abbandonati, privi di pace e di salvezza, di speranza. Il popolo lasciato a se stesso, si trova come sperduto e invaso dal terrore. Non è forse questa solitudine esistenziale la sorgente profonda di tanta insoddisfazione, che cogliamo anche ai nostri giorni? Tanta insicurezza e tante reazioni sconsiderate hanno la loro origine nell’aver abbandonato Dio roccia di salvezza.”

“Gli sono diventati peggiori dei demoni, perché mentre i demoni credono e tremano, gli uomini non credono in niente” P. Pio ( lettera di Giacomo 2,19; “Tu credi che c’è un Dio solo? Fai bene; anche i demoni lo credono e tremano!”)

Giovanni paolo II 17 agosto 2002 a Lagiewniki di Cracovia:

“Quanto bisogno della misericordia di Dio ha il mondo d’oggi![…] Dove dominano l’odio e la sete di vendetta, dove la guerra porta il dolore e la morte degli innocenti occorre la grazia della misericordia a placare le menti e i cuori e a far scaturire la pace. Dove viene meno il rispetto della vita e dell’uomo, occorre l’amore misericordioso di Dio, alla cui luce si manifesta l’inesprimibile valore di ogni essere umano. Occorre la misericordia per far si che ogni ingiustizia nel mondo  trovi il suo termine nello splendore della verità. Perciò oggi, in questo santuario, voglio solennemente affidare il mondo alla Divina Misericordia. Lo faccio con il desiderio ardente che il messaggio dell’amore misericordioso di Dio. Qui proclamato mediante Santa Faustina Kowalska, giunga a tutti gli abitanti della Terra e ne riempia i cuori di speranza.”

“Per questo occorrono nuovi santi. I grandi evangelizzatori dell’Europa  sono stati i santi. Dobbiamo supplicare il Signore perché accresca lo spirito di Santità della chiesa e ci mandi nuovi santi per evangelizzare il mondo d’oggi”. Giovanni Paolo II, Consiglio delle Conferenze Episcopali Europee, 11 ottobre 1985

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: