Skip to content

libero arbitrio e libertà

22 luglio 2009

Tardi ti amai, bellezza così antica e così nuova, tardi ti amai. Sì, perché tu eri dentro di me e io fuori. Lì ti cercavo. Deforme, mi gettavo sulle belle forme delle tue creature. Eri con me, e non ero con te. Mi tenevano lontano da te le tue creature, inesistenti se non esistessero in te. Mi chiamasti, e il tuo grido sfondò la mia sordità; balenasti, e il tuo splendore dissipò la mia cecità; diffondesti la tua fragranza, e respirai e anelo verso di te, gustai e ho fame e sete; mi toccasti, e arsi di desiderio della tua pace (S. Agostino d’Ippona, Confessioni 10, 27, 38)

Nel vangelo di oggi, si richiama il destino eterno e di felicità dell’uomo, che Gesù espose nel suo discorso della montagna. Ogni uomo deve ritornare a Dio e scoprire la sua vocazione alla comunione con Dio. Il discorso della montagna di Gesù, è una teofania, come quella del monte Sinai a Mosè, che dà la nuova legge della carità e del perdono.

Dal Vangelo secondo Matteo
In quel tempo, vedendo le folle, Gesù salì sulla montagna e, messosi a sedere, gli si avvicinarono i suoi discepoli. Prendendo allora la parola, li ammaestrava dicendo:
“Beati i poveri in spirito,
perché di essi è il regno dei cieli.
Beati gli afflitti,
perché saranno consolati.
Beati i miti,
perché erediteranno la terra.
Beati quelli che hanno fame e sete della giustizia,
perché saranno saziati.
Beati i misericordiosi,
perché troveranno misericordia.
Beati i puri di cuore,
perché vedranno Dio.
Beati gli operatori di pace,
perché saranno chiamati figli di Dio.
Beati i perseguitati per causa della giustizia,
perché di essi è il regno dei cieli.
Beati voi quando vi insulteranno, vi perseguiteranno e, mentendo, diranno ogni sorta di male contro di voi per causa mia. Rallegratevi ed esultate, perché grande è la vostra ricompensa nei cieli. Così infatti hanno perseguitato i profeti prima di voi”.

Riflessioni:

Dalla lettera di San Paolo agli Efesini 2,13-17

Ora invece, in Cristo Gesù, voi che un tempo eravate i lontani siete diventati i vicini grazie al sangue di Cristo.
Egli infatti è la nostra pace, colui che ha fatto dei due un popolo solo, abbattendo il muro di separazione che era frammezzo, cioè l’inimicizia,
annullando, per mezzo della sua carne, la legge fatta di prescrizioni e di decreti, per creare in se stesso, dei due, un solo uomo nuovo, facendo la pace,
e per riconciliare tutti e due con Dio in un solo corpo, per mezzo della croce, distruggendo in se stesso l’inimicizia.
Egli è venuto perciò ad annunziare pace a voi che eravate lontani e pace a coloro che erano vicini.

[…]

Efesini 4, 22-24

per la quale dovete deporre l’uomo vecchio con la condotta di prima, l’uomo che si corrompe dietro le passioni ingannatrici
e dovete rinnovarvi nello spirito della vostra mente
e rivestire l’uomo nuovo, creato secondo Dio nella giustizia e nella santità vera.

Tuttavia il regno dei cieli, non è conquista delle fatiche o della bontà umana, ma è dono di Dio; lo spiega San Paolo nella sua lettera agli Efesini 2, 4-9:

Ma Dio, ricco di misericordia, per il grande amore con il quale ci ha amati,
da morti che eravamo per i peccati, ci ha fatti rivivere con Cristo: per grazia infatti siete stati salvati.
Con lui ci ha anche risuscitati e ci ha fatti sedere nei cieli, in Cristo Gesù,
per mostrare nei secoli futuri la straordinaria ricchezza della sua grazia mediante la sua bontà verso di noi in Cristo Gesù.
Per questa grazia infatti siete salvi mediante la fede; e ciò non viene da voi, ma è dono di Dio;
né viene dalle opere, perché nessuno possa vantarsene.

Questo non vuol dire che l’uomo non deve riceve la salvezza passivamente:

Efesini 5,14

Per questo sta scritto:
“Svègliati, o tu che dormi,
dèstati dai morti
e Cristo ti illuminerà”.

Sant’Agostino ha teorizzato la dottrina sulla grazia nel suo scritto “ Grazia e Libertà”.

Tutto noi abbiamo ricevuto da Dio: La vita, i beni materiali, la famiglia, ecc:

“Chi ti distingue? Che cosa mai possiedi che tu non abbia ricevuto? E se l’hai ricevuto, perché te ne glori come se non lo avessi ricevuto?” (1 Corinzi 4,7).

Quindi anche la beatitudine eterna è un dono di Dio. Quello che si richiede è la nostra scelta, se noi la volgiamo oppure no.

“… la volontà di esser beati non l’abbiamo perduta neppure dopo aver perduto la felicità ”

“ per cui …-una persona- non può lamentarsi di non meritare la pena e …non può vantarsi di meritare la grazia ”,[…] non si è salvi “ per la prerogativa del merito, né per l’ineluttabilità del fato, né per un cieco capriccio della fortuna, ma solo a causa dell’abissale ricchezza della sapienza e scienza di Dio ” (S. Agostino ).

In polemica contro i Pelagiani affermava che Dio può convertire in volente qualunque infedele o peccatore nolente senza lederne la libertà:

“ Quanto al fatto ch’essi credono, che si toglie loro il libero arbitrio qualora ammettano che non si può avere nemmeno la stessa buona volontà senza l’aiuto di Dio, non capiscono che in tal modo non rafforzano il libero arbitrio ma lo gonfiano facendolo vagare nel vuoto, invece di fondarlo in Dio come su di una solida roccia ”(S. Agostino De Spiritu et Littera)

O tu che fai splendere il volto del sole sui buoni e sui malvagi, fa risplendere il tuo volto su noi. La luce del sole la vedono insieme i buoni e i cattivi; ma…beati i puri di cuore perché vedranno Dio! Illumina il tuo volto. Ci hai fatto a tua immagine e somiglianza, hai fatto di noi come delle tue monete. La tua immagine non deve però restare nelle tenebre; invia un raggio della tua sapienza che dissipi le nostre tenebre, si che rifulga in noi la tua immagine. ” (Esposizioni sul sal. 66,1.4)

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: