Skip to content

Cristo Gesù è venuto nel mondo per salvare i peccatori.

12 settembre 2009

Lc 6,43-49
Perché mi invocate: Signore, Signore! e non fate quello che dico?

Liturgia e commenti

Dal Vangelo secondo Luca

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Non vi è albero buono che produca un frutto cattivo, né vi è d’altronde albero cattivo che produca un frutto buono. Ogni albero infatti si riconosce dal suo frutto: non si raccolgono fichi dagli spini, né si vendemmia uva da un rovo.
L’uomo buono dal buon tesoro del suo cuore trae fuori il bene; l’uomo cattivo dal suo cattivo tesoro trae fuori il male: la sua bocca infatti esprime ciò che dal cuore sovrabbonda.
Perché mi invocate: “Signore, Signore!” e non fate quello che dico?
Chiunque viene a me e ascolta le mie parole e le mette in pratica, vi mostrerò a chi è simile: è simile a un uomo che, costruendo una casa, ha scavato molto profondo e ha posto le fondamenta sulla roccia. Venuta la piena, il fiume investì quella casa, ma non riuscì a smuoverla perché era costruita bene.
Chi invece ascolta e non mette in pratica, è simile a un uomo che ha costruito una casa sulla terra, senza fondamenta. Il fiume la investì e subito crollò; e la distruzione di quella casa fu grande».

2 commenti leave one →
  1. 4 ottobre 2009 13:01

    gesu cisto salvera le persone nel 21 dicembre 2012?

    • Alessandro permalink*
      4 ottobre 2009 13:44

      Bisogna vedere il 21 dicembre 2012 cosa avverrà. certo Gesù disse:Mc 13,24 In quei giorni, dopo quella tribolazione,

      il sole si oscurerà
      e la luna non darà più il suo splendore

      Lc 21,25 Vi saranno segni nel sole, nella luna e nelle stelle, e sulla terra angoscia di popoli in ansia per il fragore del mare e dei flutti,
      At 2,20 Il sole si muterà in tenebra e la luna in sangue,
      prima che giunga il giorno del Signore,
      giorno grande e splendido.
      ma la bibbia non parla mai di cataclismi, ma l’attesa fiduciosa dei”nuovi cieli e nuova terra”: (2Pt 3,13 )E poi, secondo la sua promessa, noi aspettiamo nuovi cieli e una terra nuova, nei quali avrà stabile dimora la giustizia.” invece devono temere gli empi, chi rifiuta la salvezza, e Dio stesso:(Ap 21,8) Ma per i vili e gl’increduli, gli abietti e gli omicidi, gl’immorali, i fattucchieri, gli idolàtri e per tutti i mentitori è riservato lo stagno ardente di fuoco e di zolfo. E’ questa la seconda morte’.
      PS cambia email….

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: